Il Comune di Valmadrera ha aperto un fondo per raccogliere le offerte, grandi e piccole, destinandole alle situazioni di maggiore delicatezza o che più necessitano di un intervento di sostegno.
“Si è ritenuto opportuno – spiega il sindaco Antonio Rusconi – creare, all’interno del Fondo della Comunità di Valmadrera, un apposito Fondo,  nel quale far confluire tutti i contributi  versati per affrontare le esigenze, le urgenze e i  problemi, soprattutto economici, di famiglie e aziende del nostro territorio, messo in crisi dall’epidemia da Covid 19”.
L’iniziativa ha già ottenuto l’approvazione della Fondazione Comunitaria del Lecchese.
I versamenti volti a fronteggiare l’emergenza Covid 19 devono essere effettuati a favore della Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus, indicando nella causale “Fondo Valmadrera Covid”.Bonifico bancario intestato a Fondazione Comunitaria del Lecchese:
• presso Intesa Sanpaolo
• IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286 – causale: Fondo Valmadrera Covid

Le donazioni effettuate alla Fondazione Comunitaria del Lecchese Onlus godono delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.

“La grave situazione di emergenza che stiamo affrontando  in queste settimane – continua il Sindaco – se, da un lato, ha evidenziato la fragilità della nostra società,  che si illudeva di avere il controllo su ogni aspetto della vita, dall’altra ha fin da subito fatto emergere la capacità spontanea di “fare rete” e la volontà di mettersi a disposizione: l’Amministrazione comunale di Valmadrera ha potuto contare sulla collaborazione generosa e totale  di tanti volontari, grazie ai quali ha potuto mettere in campo numerosi servizi di supporto alla cittadinanza. Molte, inoltre, sono state le iniziative di solidarietà nate spontaneamente per raccogliere fondi e numerose sono state le persone che hanno manifestato la loro voglia di “dare una mano”.