La campagna Aiutiamoci, lanciata dalla Fondazione Comunitaria del lecchese ha raggiunto il traguardo dei 4 milioni di euro.

La raccolta fondi promossa allo scopo di potenziare gli ospedali lecchesi fortemente impegnati nell’emergenza coronavirus, è già stata sostenuta da 8.324 donatori.

«Abbiamo raggiunto una cifra impensabile al momento del lancio dell’iniziativa. – commenta la Fondazione Comunitaria – Il risultato, peraltro non ancora conclusivo, è il frutto di un concorso corale da parte di cittadini, aziende, associazioni, enti pubblici e privati di ogni natura e vocazione, anche da fuori provincia, da fuori regione e persino da fuori Europa».

Ad oggi hanno partecipato alla raccolta fondi Le risorse raccolte sono state immediatamente messe a disposizione dei nostri presidi ospedalieri: infatti già 2,5 milioni di euro sono stati utilizzati per acquistare attrezzature per i nostri ospedali.

«La rapidità nella messa a disposizione delle risorse e le snelle modalità operative – continua la Fondazione – hanno consentito all’ASST di effettuare in tempi rapidi, con la supervisione di un apposito Comitato di Indirizzo, acquisti di attrezzature sanitarie e macchinari: tutto ciò che è stato ritenuto idoneo a soddisfare le esigenze di cura delle persone ricoverate nei due ospedali del territorio».

Parallelamente si è preceduto anche all’acquisto di mascherine «Grazie alle donazioni specificatamente rivolte a questo scopo – conclude la Fondazione- si è potuto fornire dispositivi di protezione individuale nelle strutture sociosanitarie e nei servizi territoriali. Ringraziamo di cuore tutti quanti hanno partecipato e parteciperanno a questa straordinaria operazione di solidarietà, nel segno di una mobilitazione comunitaria che conferma la forza e la generosità del nostro territorio».