Lecco, 02 aprile 2020. E’ un miracolo (non solo) bergamasco quello che è stato compiuto presso l’area Fiera di Bergamo: l’ospedale da campo degli Alpini, realizzato in tempi record, è infatti pronto e da lunedì vi prenderanno servizio i medici (tra cui i medici di Emergency, i medici del contingente russo e i medici volontari che si sono resi disponibili) che attualmente stanno portando a termine la fase di formazione.

“Inizialmente doveva essere un campo classico di emergenza, una sorta di struttura polmone per alleggerire gli ospedali e monitorare i pazienti post Covid dimessi prima del loro rientro a casa”, ha spiegato ai microfoni di Leccofm Carlo Conte, direttore dell’Ente fieristico – Promoberg. “Quello che è stato invece realizzato è un ospedale vero e proprio,  che gestisce anche la fase intensiva, sub-intensiva e post emergenza”.

Il nuovo ospedale occupa 6500 metri coperti nel padiglione B , ulteriori 3.000 metri nel padiglione A e 1.500 metri di area di servizio.  Sono 140 i posti letto disponibili di cui 70 posti in degenza post emergenza e i restanti di terapia intensiva.

 

Carlo Conte ci accompagna in visita all’ospedale da campo degli Alpini in questa video-intervista realizzata da Marcello Villani