Lecco, 26-03-2020

Lutto in città per tutti gli sportivi e per il mondo del ciclismo. Vico Gelli si è spento all’età di 74 anni.

Appassionato da sempre di ciclismo, ha anche collaborato con tanti enti e associazioni locali. Ha prestato il suo tempo libero per società sportive come Canottieri, per l’Elma (l’ente del turismo e degli eventi lecchesi) e per il comitato Cantores Lecco San Nicolò.

I suoi tracciati preferiti erano da Lecco a Mandello o Varenna, oppure verso Bellagio, passando per il Ghisallo, vera meta di tutti i ciclisti. Era pensionato della Fiocchi Munizioni.

Ha organizzato negli anni diverse gare ciclistiche come la Lecco-Morterone e la Lecco-Piani Resinelli. Negli ultimi anni era anche attivo nel gruppo “Team Bike” di Malgrate. Frequentatore del Bar Manzoni, storica sede del Moto Velo club Lecco.

Il giornalista Aloisio Bonfanti lo ricorda come persona semplice e sempre disponibile, uomo che frequentava l’oratorio del centro e che da via Baracca, dove risiedeva, vi si recava in bici. Negli ultimi anni frequentatore del Bar Brik Tamoil alle Caviate, dove insieme agli amici e allo stesso Bonfanti non perdeva occasione di ricordare le grandi manifestazioni ciclistiche passate nel lecchese tra cui varie tappe del giro d’Italia, del Lombardia, del trofeo Baracchi e della coppa Odobez.

Anche l’assessore allo sport del Comune di Lecco Roberto Nigriello esprime il suo cordoglio:

Lecco perde un grande sportivo ed una persona meticolosa e sempre disponibile. Un uomo sempre attivo in città e dotato di una spiccata generosità.
Ricorderò sempre quando passavi dall’ufficio sport magari anche solo per un saluto, senza però mai far mancare la tua piacevole opinione.
La tua travolgente passione per il ciclismo ti ha portato a diventare per l’intera comunità un punto di riferimento oltre che ad una figura di rilievo. Aspettavi con gioia la tappa del giro d’italia U23 che ospiteremo in città nel mese di giugno, e proprio per questo spiace ancor di più non poterti avere lì accanto alla partenza.
Resterai sempre nei nostri cuori, di chi ha avuto modo di conoscerti ma soprattutto degli appassionati di sport e di ciclismo.
Ciao Vico, ora pedala da lassù, un sincero abbraccio affettuoso.
Con stima e gratitudine

Roberto Nigriello
Assessore allo sport Comune di Lecco