Dolzago 26-03-2020

Il Sindaco di Dolzago, Paolo Lanfranchi, era stato chiaro, non si sarebbero fatti sconti per nessuno in merito alle disposizioni sull’emergenza Covid-19, perchè questa è una guerra contro un nemico invisibile e per sconfiggerlo, come da giorni dicono un po’ tutti, bisogna restare a casa. Ma non tutti amano rispettare queste disposizioni.

“Non scherzavo quando dicevo che gli ammonimenti erano finiti e saremmo partiti con le denunce, e le denunce sono effettivamente partite”.

Sei  giovani (alcuni dei quali residenti anche nella vicina Ello) sono stati notati dai Carabinieri nella zona di via Dante, nelle adiacenze del bosco.

“Erano bellamente a spasso, infischiandosene delle norme – sottolinea il sindaco – ringrazio le forze dell’ordine che in queste settimane sono in campo e ci aiutano, non per una semplice repressione ma per salvaguardare la salute delle persone”.

I giovani sono stati denunciati e invitati a tornare al loro domicilio.