Lecco, 25 marzo 2020 –  I segretari generali territoriali di Cgil, Cisl e Uil hanno firmato una lettera indirizzata al prefetto di Lecco Dott. Michele Formiglio, con la quale chiedono un’attenta vigilanza sulle istanze che perverranno in prefettura dalle aziende della provincia, in merito alla non sospensione delle attività produttive. E’ infatti opinione dei Sindacati che il DPCM del 22 marzo abbia individuato come essenziali troppe attività produttive, rischiando di attenuare le misure di contenimento del contagio da Coronavirus.

Ecco la lettera: Lettera al Prefetto – Emergenza Covid 19 e continuità attività produttive (1)