Lecco, 20 marzo 2020. Fare trekking ai tempi del covid-19, in un tale momento di emergenza e di difficoltà per le nostre strutture sanitarie, è qualcosa di vietato quanto meno dal buon senso. Ma anche in questo settore c’è chi ha pensato di fare di necessità virtù: l’Associazione Cammino di Sant’Agostino, ad esempio, propone agli amanti del cammino e delle passeggiate a piedi un momento di svago e serenità per far fronte a queste lunghe giornate a casa: si tratta di un’originale esperienza di “trekking virtuale” lungo uno dei più spettacolari Sentieri d’Europa, una via che i lombardi (e in particolare i lecchesi, i brianzoli e i milanesi) amanti delle camminate nella natura conoscono assai bene: il Sentiero del Viandante da Abbadia Lariana a Colico, in Provincia di Lecco.

I celebri 48 km di cammino a piedi tra il Lario e i monti delle Prealpi orobiche – lungo il magnifico balcone panoramico sulla sponda orientale del lago di Como – verranno percorsi in 10 minuti a volo d’uccello col suggestivo sottofondo musicale a ritmo di valzer del Bel Danubio Blu di Johann Strauss.

Certo non sarà come vivere l’esperienza di persona, ma in attesa di poter ripercorrere quei magnifici percorsi con le nostre gambe può essere una buona consolazione.

Per visualizzare il Sentiero del Viandante a volo di nibbio, clicca qui.