Lecco, 20 marzo 2020 – Il reclutamento di personale medico ed infermieristico è divenuto un obiettivo primario nella lotta al Covid-19, la cui diffusione – come è noto – non risparmia nemmeno gli uomini e le donne in corsia con conseguenze gravissime sulla gestione dell’emergenza.  Per correre al riparo, ANCI Lombardia e Regione Lombardia, insieme ai 12 capoluoghi di provincia lombardi (Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Sondrio, Varese), hanno lanciato la campagna “C’è bisogno di te”, volta alla ricerca di medici e infermieri che possano contribuire all’emergenza sanitaria da Coronavirus, prestando servizio negli ospedali del Sistema Sanitario lombardo.

Alla campagna ha aderito anche il Comune di Lecco insieme all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Lecco (OMCeO) e all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Lecco (OPI). Il loro appello è rivolto a tutti i medici e agli infermieri andati da poco in pensione, ai liberi professionisti, a quelli che operano in cliniche o ambulatori privati, che possono presentare la propria candidatura, allegando il CV e una copia del documento d’identità, all’indirizzo mail perlalombardia@regione.lombardia.it.

Le modalità di contenimento e trattamento dell’infezione consigliano di attuare modalità di intervento eccezionali, con grande tempismo, dinamismo e capacità di adattamento – spiega Pierfranco Ravizza, presidente dell’Ordine dei Medici di Lecco (Omceo) – Data l’estensione e la rapidità dell’emergenza, occorre dispiegare grandi quantità di risorse sia materiali, sia umane. Ci troviamo quindi  a sollecitare il contributo di chiunque, medico o infermiere, si sentisse idoneo a contribuire nelle prossime settimane alla gestione dell’emergenza, anche se ormai raggiunto il pensionamento. A quanti volessero e potessero dare il proprio contributo operativo sul campo, chiediamo di esprimere una esplicita manifestazione di interesse, con la sicurezza di contribuire utilmente al superamento di questo difficile momento, inimmaginabile, a memoria d’uomo, per la più parte di noi. A tutti un sentito e caloroso ringraziamento”.

Si unisce all’appello del presidente di Omceo Lecco anche Fabio Fedeli, a sua volta presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della nostra provincia: “Stiamo affrontando un momento molto difficile per tutti, dal quale potremo uscire insieme, con spirito di cooperazione. È il momento di essere uniti! Il contributo di ognuno può risultare importante, a supporto degli infermieri che da giorni agiscono in prima linea con grande abnegazione”.

Infine le parole del sindaco di Lecco, Virginio Brivio:Sono certo che anche in questo ambito la generosità del nostro territorio possa fare la differenza, pertanto mi unisco al dottor Ravizza e al dottor Fedeli promuovendo la campagna di ANCI e Regione Lombardia in favore della nostro sistema sanitario e ringrazio tutti coloro i quali hanno già risposto a questa chiamata di importanza vitale”.