19 marzo 2020. I casi di coronavirus a Mandello sono ufficialmente 11. Purtroppo, due di questi sono deceduti. Il sindaco Riccardo Fasoli, che nella ormai quotidiana comunicazione di aggiornamento casi di contagio si è rivolto oggi ai propri concittadini ammettendo di aver lui stesso, in prima battuta, minimizzato la situazione, ora chiede loro una responsabilità totale: “Vi prego di prestare particolare attenzione al rispetto delle regole per voi stessi e per gli altri. Cercate di frequentare solo le persone che vivono in casa con voi. Evitate di incontrarvi anche tra parenti che non vivono nella stessa abitazione”.

GESTIONE RIFIUTI QUARANTENA E POSITIVI

Nella giornata di oggi o al massimo domani – assicura Fasoli – saranno diramate informazioni importanti riguardante la gestione rifiuti dei soggetti positivi o sottoposti a sorveglianza attiva (quarantena).Si invitano tali soggetti cioè quelli contattati da ATS, a sospendere la raccolta differenziata a raccogliere tutti i rifiuti nel trasparente. Verranno diramate informazioni per i ritiri aggiuntivi. Al resto della popolazione l’invito è a rispettare le normali regole di raccolta. Più differenziamo, meno spediamo: ci sarà bisogno di tante risorse per ripartire”.

SPESA ALIMENTARE

Vanno fortemente ridotte le uscite, quindi “concentrate gli acquisti riducendo il numero di accessi agli esercizi commerciali. Puntuali verifiche sulle motivazioni “ripetute” di spostamento saranno svolte dalla polizia locale”.

LIMITATE LE USCITE

USCITE SOLO PER NECESSITA’: SPESA, FARMACIA, MEDICO, GIRETTO ALL’ANIMALE DOMESTICO SOTTO CASA. IN CASO DI INFORTUNIO IN MONTAGNA O DURANTE CAMMINATE SARA’ DIFFICILE ASSICURARE INTERVENTI DI SOCCORSO. QUINDI, EVITATE. NO PIC-NIC, NO PRENDERE IL SOLE IN SPIAGGIA. FATE ATTIVITA’ FISICA IN CASA O IN GIARDINO. NON E’ PER SEMPRE MA ORA E’ NECESSARIO.