Lecco, 16 marzo. Ieri sera in tanti hanno partecipato al flashmob promosso sui social che invitava ad affacciarsi alle finestre con una torcia o qualcosa di luminoso per ringraziare chi è al lavoro in prima linea e rafforzare il senso di unità dell’Italia in questo periodo difficile.

Anche i Vigili del Fuoco di Lecco hanno partecipato sfruttando l’occasione per addestrarsi con la fotoelettrica. Ecco spiegato il faro di luce ben visibile da tante parti della nostra città.