Lecco, 14 marzo 2020. Date le disposizioni dei Decreti Ministeriali anti-Coronavirus, è sempre più richiesto il servizio di consegna a domicilio.

Che sia per pasti, per la spesa, per beni di prima necessità o per medicinali, la direttiva che mira a tenere a casa i cittadini ha spinto a utilizzare questo tipo di servizio. Ne abbiamo parlato con Matteo Trifirò, Ceo di Cosaordino, e con Matteo Merlino, titolare di 1 2 3 Pronto, due aziende lecchesi che si occupano di food delivering.

Ecco la nostra intervista: