Lecco, 14 marzo. Anche in un momento così delicato e difficile, c’è qualcuno che decide di compiere gesti fuori da ogni logica. Questa mattina il parroco di Acquate, don Carlo Gerosa, ha dovuto constatare che la notte scorsa sono stati compiuti degli atti vandalici ai danni del portone della chiesa di San Giorgio Martire e del totem turistico presente nel parcheggio adiacente al piazzale della chiesa.

In particolare i vandali hanno rotto la parte in vetro del portone e cercato di dare fuoco a quella in legno, forse nel tentativo di riuscire ad entrare nella chiesa. Il totem con le informazioni turistiche invece è stato letteralmente sdradicato dal cemento e gettato a terra.

Poche parole, ma piene di amarezza quelle che don Carlo Gerosa ha scritto sulla sua pagina Facebook questa mattina:

“Mentre tutti dovrebbero stare in casa per il bene comune, c’è sempre qualche irresponsabile che se ne va in giro, di notte, a distruggere il bene comune! Che tristezza!”.