Lecco, 6 marzo 2020. I Carabinieri della Compagnia di Merate, a parziale conclusione dell’attività investigativa condotta sulla rapina commessa il 22 dicembre 2019 alla Sala Slot Eurodollaro di Barzanò, da un soggetto a volto coperto, armato di pistola, che si era fatto consegnare 1.000 euro dal titolare dell’esercizio, hanno individuato gli autori in M.F., 53enne, di Costa Masnaga, già noto alle Forze di Polizia e G.M., 49enne di Garbagnate Monastero.

Le risultanze investigative, dirette dal dottor Andrea Figoni della Procura della Repubblica di Lecco, hanno permesso di evidenziare elementi di colpevolezza a carico dei due e di eseguire perquisizione domiciliare a carico di M.F., colpito dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, che è stato trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa nascosta sotto il materasso del letto.