Lecco, 24 febbraio 2020. In Serie C è tutto fermo, e anche al Rigamonti-Ceppi si aspetta che l’emergenza Covid 19 rientri per poter tornare sui campi da gioco.

Infatti, dopo il rinvio di Lecco – Pro Patria, che si sarebbe dovuta giocare ieri in casa, sono state rinviate anche Pianese – Lecco e Lecco – Albinoleffe. Il calendario dei blucelesti andrà quindi ad infittirsi nei prossimi mesi, quando questi match -cruciali per la salvezza- verranno recuperati.

La prima partita in previsione per la squadra di Mister D’Agostino è Juventus B – Lecco, da giocarsi l’8 marzo ad Alessandria, poi lo sprint: mercoledì 11 marzo Lecco – Pro Patria, domenica 15 il derby Lecco – Como a cui seguirà il recupero della trasferta a Grosseto contro la Pianese mercoledì 18 marzo. Poi Carrarese, Renate e Pontedera nel giro della settimana seguente. Il recupero della sfida con l’AlbinoLeffe è invece fissato per martedì 14 aprile, nella settimana che precede la trasferta a Olbia. Impegni che rischiano di mettere in difficoltà i blucelesti, costretti a un calendario serratissimo e impegnativo, motivo per cui serviranno veramente tutti -o quasi- gli uomini a disposizione.

Nel frattempo la società ha anche definito le modalità di rimborso per i biglietti di Lecco – Pro Patria: i biglietti venduti in prevendita saranno validi per il recupero della partita l’11 di marzo, mentre i ticket acquistati in sede o allo Shamrock Pub verranno rimborsati alla segreteria dello stadio Rigamonti-Ceppi entro le 12:30 venerdì 28 febbraio. Per chi ha invece acquistato online i biglietti, si devono inviare all’indirizzo servizioclienti@etes.it le richieste di rimborso (corredate di titoli acquistati e coordinate bancarie) che verranno elaborate nei giorni lavorativi successivi.

Per l’allarme Coronavirus, inoltre, si fermano anche tutte le giovanili: dai calciatori più giovani fino alla Berretti, sono sospesi tutti gli allenamenti e tutte le gare fino alla prossima settimana.