Lecco, 23 febbraio 2020. Regione Lombardia ha diffuso un’ordinanza a firma del presidente Fontana e del ministro della Salute Speranza in cui si dispone la chiusura delle scuole in Lombardia per una settimana, oltre che la sospensione di manifestazioni di ogni tipo.

Tra i provvedimenti previsti sono contemplati:

  • la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;
  • sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza;
  • sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura.

L’ordinanza, i cui contenuti puntuali saranno resi noti nelle prossime ore, sarà soggetta a modifiche al seguito dell’evolversi dello scenario epidemiologico.

La Regione inoltre raccomanda a tutti i cittadini di rispettare le misure igieniche per le malattie a diffusione respiratoria quali:

  • lavarsi spesso le mani con soluzioni idroalcoliche;
  • evitare i contatti ravvicinati con le persone che soffrono di infezioni respiratorie;
  • non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • coprirsi naso e bocca se si starnutisce o tossisce;
  • non prendere antivirali o antibiotici se non prescritti;