Un momento dell’accorata riunione all’ufficio territoriale regionale di domenica 23 febbraio durata dalle 19 alle 22

LECCO 23 febbraio 2020 – Ecco il testo dell’ordinanza spiegato e reso noto ai sindaci del nostro territorio dai vari Utr (uffici territoriali regionali) questa notte con riunione fiume durata dalle 19 alle 22. Le misure ivi contenute andranno poi spiegate nei particolari ai vari sindaci perché li trasmettano alle popolazioni nel modo più chiaro possibile. Diversi i punti da affinare, ma nella sostanza è tutto abbastanza chiaro. Ecco il testo mondato dai riferimenti di legge ma il più possibile uguale al testo originale.

 

IL TESTO ORIGINALE

Fatto salvo quanto già disposto con le norme e le ordinanze per i Comuni di Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano, per il restante territorio della Lombardia valgono le seguenti disposizioni ovvero:

  • la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi o e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi aperti al pubblico.

  • chiusura dei nidi, dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza e delle attività scolastiche e di formazione superiore corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani, a esclusione di tirocinandi e specializzandi delle professioni sanitarie salvo le attività fornite a distanza.
  • sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei, dei cinema, e degli altri istituti e luoghi di cultura
  • sospensione di ogni viaggio di istruzione sia sul territorio nazionale che all’estero
  • previsione dell’obbligo da parte degli individui che hanno fatto ingresso in Lombardia da zone a rischio epidemiologico come identificate dall’organizzazione mondiale della Sanità di comunicare tale circostanza al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio.
  • Per i bar e gli esercizi pubblici (bar locali notturni e qualsiasi altro esercizio di intrattenimento aperto al pubblico) sono chiusi dalle 18 alle 6; verranno definite misure per evitare assembramenti in tali locali
  • per gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati è prevista la chisura il sabato e la domenica, con eccezione dei punti vendita di prodotti alimentari
  • per le manifestazione fieristiche si dispone la chiusura
  • la presente ordinanza ha valore immediato e fino a domenica 1 marzo 2020 compreso

20_02_23+ORDINANZA+MINISTERO+DELLA+SALUTE+E+RL+CORONAVIRUS+(1)