Lecco, 14 febbraio. La Squadra Volanti della Polizia di Lecco è intervenuta sul ponte Kennedy nel pomeriggio di ieri, giovedì 13 febbraio, per sventare un tentato suicidio.

Nella giornata era giunta una segnalazione alla sala operativa della Questura di Roma, in cui alcuni conoscenti della ragazza, una giovane appena maggiorenne e con origini asiatiche, avevano segnalato alcuni messaggi ambigui di addio sul suo profilo Instagram. Individuate le generalità e la provenienza, un paese della Brianza, della ragazza, la Questura di Lecco è stata contattata da Roma.

La giovane è stata rintracciata sul ponte Kennedy, quasi già oltre il parapetto, dagli agenti intervenuti in tempo per non permettere che cadesse in acqua. Tenuta per una gamba e per i vestiti, la ragazza è poi stata soccorsa anche mentalmente dagli agenti, che hanno tentato di comprendere i motivi del gesto.