Lecco, 06 febbraio 2020. Soccorso nel pomeriggio di ieri un escursionista in difficoltà sulla Grigna settentrionale. L’allertamento alla Stazione di Valsassina – Valvarrone della XIX Lariana CNSAS –  è arrivato poco dopo le 14:00 da parte della Centrale SOREU di AREU.

L’uomo, 40 anni, residente nella Brianza lecchese, era bloccato all’altezza del bivacco Merlin, incapace di proseguire. Stava infatti scendendo ma, a causa del fortissimo vento in quota e di un’attrezzatura non adeguata alla situazione, si è trovato ‘costretto’ a chiamare i soccorsi. La Centrale ha attivato prontamente il CNSAS e i Vigili del fuoco; Per le condizioni di vento forte, non è stato possibile intervenire con l’elicottero e i soccorritori sono saliti quindi con la jeep fino all’Alpe di Pialeral e poi, ben attrezzati per recuperarlo, lo hanno raggiunto a piedi.

Il giovane era nei pressi del vecchio bivacco, molto infreddolito ma illeso. I tecnici gli hanno fornito i ramponi e quanto necessario per scendere in sicurezza, lo hanno legato e accompagnato a valle.

“Nelle ultime settimane ci sono stati diversi interventi avvenuti in condizioni simili – ricordano dal CNSAS – l’attrezzatura è fondamentale, i ramponcini non sono adatti a certi tipi di terreno, ci vogliono i ramponi veri e propri. Sulla Grigna le condizioni di innevamento sono ottime ma siamo in inverno e quindi ci vuole un equipaggiamento adeguato”.