Lecco, 31 gennaio 2020. Si è tenuta ieri, presso la Commissione Attività Produttive del Consiglio regionale lombardo, l’audizione riguardante la crisi occupazionale della Pozzoli Food. Si è trattato di un momento di confronto importante con la proprietà e la parti sindacali per approfondire  la situazione dei dipendenti del gruppo Pozzoli, realtà con 18  supermercati e  che nel lecchese è presente con un punto vendita nel quartiere di Pescarenico.

Mauro Piazza

“Dall’audizione è emerso che attualmente sono in corso trattative con quattro soggetti economici per il subentro all’esercizio nell‘attività nei supermercati del gruppo, con il conseguente tentativo di mantenere gli attuali  livelli occupazionali di tutti i diciotto punti vendita, possibilità che si è concretizzata a seguito della presentazione della domanda di concordato in bianco” , spiega il Consigliere regionale Mauro Piazza. “I dipendenti che hanno già trovato una nuova collocazione sono attualmente 70, mentre i dipendenti a rischio risultano essere 180 sul totale di 250. Auspico che la trattativa con i possibili acquirenti possa avere presto esito positivo al fine di salvaguardare tutti i lavoratori coinvolti. Nelle prossime settimane il confronto continuerà ulteriormente anche a livello regionale al fine di cercare di ottenere la richiesta di cassa integrazione per crisi aziendale” conclude il forzista.