Lecco, 26 gennaio. Venerdì 24 gennaio 2020, alle ore 9.30, una squadra volante della Polizia è intervenuta al Bar Sport di Corso Martiri della Liberazione a Lecco, a seguito della segnalazione del titolare.

Un cliente in stato di forte agitazione lo aveva infatti minacciato di morte con un grosso paio di forbici, dopo che il titolare del bar si era rifiutato di offrirgli un caffè e una bibita. L’aggressore è poi stato rintracciato dalla volante, dopo che si era allontanato. Con una perquisizione, gli agenti hanno poi trovato un paio di forbici appuntite lunghe circa 21 centimetri nella tasca del suo giubbotto.

In Questura l’uomo classe ’76 è stato identificato, ed è anche risultato non rispettoso della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Lecco per tre anni, emanato proprio il giorno prima dal Questore di Lecco. L’aggressore era stato denunciato da questo ufficio anche nella precedente giornata per aggressione alla guardia giurata del pronto soccorso.

L’uomo è stato deferito in stato di libertà per inottemperanza al foglio di via, per porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere e per minacce gravi.