Lecco, 24 gennaio. Le fotografie del lecchese Stefano Pensotti in mostra alla Torre Viscontea fino al 15 marzo.

L’esposizione dal titolo “Stefano Pensotti. Narratore di storie” verrà inaugurata venerdì 7 febbraio alle 18 e proporrà al pubblico 90 immagini a colori e in bianco e nero, realizzate dal fotografo lecchese in Europa, Africa e Asia.

Una retrospettiva che ripercorre la produzione dell’autore, primo italiano nominato fotografo dell’anno al premio londinese Travel Photographer of the Year (TPOTY) nel 2018, la sua evoluzione dagli anni ’80, passando per i reportage in bianco e nero realizzati per le prime pubblicazioni nei volumi “Milano, la città raccontata da 15 grandi scrittori” e “Stranieri”, fino agli ultimi lavori, seguendo un percorso incentrato sulla vita delle comunità, culture e persone, degli ambienti in cui vivono, con uno sguardo attento e genuino che vuole proporre un reportage geografico contemporaneo, rispettoso dell’unicità delle culture rappresentate e lontano da cliché visivi.

“Una mostra di fotografia fortemente voluta dall’amministrazione comunale, che inaugura il ciclo dedicato ai grandi fotografi lecchesi. Apriamo con Stefano Pensotti e chiudiamo l’anno con Luigi Erba; tra le due esposizioni, spazio ad altri importanti fotografi del territorio che hanno ottenuto riconoscimenti e premi – commenta l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza – La volontà è quella di valorizzare la fotografia e gli autori del nostro territorio di fama ed esperienza internazionale, ma anche e soprattutto di raccontare viaggi ed esperienze che questi artisti hanno compiuto nel corso della loro carriera”.

La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile martedì e mercoledì dalle 9.30 alle 14, da giovedì a domenica dalle 15 alle 18, chiusa il lunedì. Sono inoltre organizzate delle visite guidate gratuite alle 16 e alle 17 di sabato 8 e 22 febbraio e domenica 9, 16 e 23 febbraio.