Lecco, 17 gennaio 2020. I sindaci dei comuni di Bellano, Dorio, Malgrate e Molteno hanno firmato oggi in Prefettura a Lecco il protocollo del controllo di vicinato.

Il prefetto Michele Formiglio insieme al sindaco di Bellano Antonio Rusconi

I rappresentanti dei Comuni citati hanno condiviso l’iniziativa della Prefettura di Lecco, accogliendo l’invito del Prefetto Michele Formiglio e del Capo di Gabinetto Marcella Nicoletti. Il Protocollo per il Controllo di Vicinato mira ad evitare l’isolamento delle persone, a formare i cittadini e infine a coordinarli meglio con le Forze di Polizia.

Il Prefetto Formiglio ha affermato che la sicurezza (pubblica, urbana o sociale) rientra tra le priorità istituzionali della Prefettura che la esercita, attraverso l’azione di coordinamento propria del Prefetto. È invece compito delle Autonomie locali assumere iniziative di prevenzione sociale per gestire situazioni di degrado e disagio sociale che incidono sulla sicurezza, anche percepita, dei cittadini. L’obiettivo è quello di affiancare, agli interventi delle Forze dell’ordine, iniziative da parte dei cittadini, ispirate ad un modello di osservazione-collaborazione, come richiesto dal Decreto Salvini sulla sicurezza, per cui serve adottare formule integrate per tutelare la sicurezza urbana.

Il Protocollo dovrebbe quindi incrementare le condizioni di sicurezza effettiva e percepita, facendo uso della partecipazione diretta dei cittadini per prevenire il degrado urbano.