Lecco, 15 gennaio 2020. E’ confermato il programma della Marcia della Pace a Lecco, domenica 19 gennaio. Ispirata al messaggio di papa Francesco per la 53° Giornata mondiale della pace, la Marcia mette in campo diverse associazioni ecclesiali e non, coordinate dalle parrocchie e comunità pastorali del decanato di Lecco, tra le altre Acli, Azione Cattolica, Caritas, Cif, Comunità di via Gaggio, Meic, Legambiente.

IL PROGRAMMA

Il ritrovo è fissato alle ore 14.45 nel cortile del Politecnico di Lecco, in via Ghislanzoni. Dopo i saluti introduttivi, partirà subito il corteo dell’Azione Cattolica Ragazzi ACR e di tutti i ragazzi presenti per recarsi in Municipio, dove saranno accolti dalle autorità nella sala consigliare. ”Piazza la pace” è il motto che li accompagna, perchè la pace in città passa dalla cura delle relazioni fra le persone e dei luoghi pubblici che si frequentano. Infatti i gruppi di ragazzi chiederanno al sindaco di raccontare le sfide che ha affrontato per una città a misura di ragazzi e sottoporranno le loro osservazioni e proposte di miglioramento di alcuni angoli della città.

Gli adulti invece si siederanno nell’aula magna del Politecnico, gentilmente concessa dalla direzione, per ascoltare alcuni giornalisti, ai quali abbiamo chiesto di aiutarci a “ricordare” dove e quando sono nati alcuni conflitti che ancora oggi destabilizzano tre precise aree  geografiche, neanche tanto lontane. Interverranno due giornaliste lecchesi impegnate nella stampa missionaria: Chiara Zappa sui conflitti dell’est Europa, e Anna Pozzi sull’Africa e in particolare i paesi dell’area della Nigeria; chiuderà questa serie di interventi, incentrati sull’invito del Papa al “Servizio della memoria” il giornalista di Avvenire Nello Scavo, sulla Libia; corrispondente da diverse zone calde del globo, è recentemente salito alla ribalta della cronaca per l’inchiesta sui trafficanti libici di migranti e i loro non chiari rapporti anche con le istituzioni italiane. A lui toccherà ricordare proprio l’ingarbugliata matassa della Libia.

Alle 16 la vera e propria marcia dei partecipanti raggiungerà piazza Garibaldi in contemporanea con i ragazzi che scenderanno da via Cavour. Qui è previsto un flash mob per sensibilizzare sull’invito del Papa alla “conversione ecologica”, come tassello importante nella costruzione della Pace fra gli uomini e la loro terra.

Tappa finale alle 16.30 in Basilica di S. Nicolò dove la Caritas proporrà tre testimonianze di riconciliazione, solidarietà e fraternità, riprendendo ancora le parole del Papa: il volontariato nelle carceri, al rifugio notturno e l’esperienza di una famiglia. Si conclude con una preghiera a cura dell’Azione Cattolica. Parteciperanno il Vicario episcopale di Lecco, mons. Maurizio Rolla e il Prevosto di Lecco mons. Davide Milani.

Al termine festa e merenda in musica sul sagrato (in oratorio in caso di maltempo).