Lecco, 9 gennaio. È terminata la riunione tecnica di coordinamento presieduta quest’oggi dal Prefetto Michele Formiglio, che ha visto la partecipazione del Questore Guglielmino, del Colonnello Arneodo dell’Arma dei Carabinieri e del Colonnello Cussotto della Guardia di Finanza. All’ordine del giorno: prevenzione ed contrasto dei furti in abitazione e negli esercizi commerciali.

Partendo dalle buone notizie, si è dimostrato come nel corso del 2019, a confronto con il 2018, si sia registrata una buona diminuzione dei furti commessi, dei quali è aumentata la percentuale di quelli dei quali sono stati scoperti gli autori. Dalle analisi condotte è emerso come l’area maggiormente interessata dal fenomeno sia quella del meratese, i giorni settimanali nei quali si registra la maggiore frequenza il venerdì ed il sabato, la fascia oraria quella che va dalle 17:00 alle 20:00.

Queste sono le soluzioni proposte in riunione in contrasto agli episodi:

  • Predisposizione di servizi coordinati a largo raggio con forte visibilità delle Forze di polizia per il controllo massivo delle aree maggiormente colpite come da analisi di georeferenziazione del fenomeno;
  • Coinvolgimento e partecipazione delle Polizie Locali nelle attività relative alla viabilità stradale al fine di liberare risorse e consentire alle Forze di polizia a competenza generale di incrementare l’attività di contenimento e contrasto dei reati predatori;
  • Sensibilizzazione dei Sindaci nell’attività di implementazione dei sistemi di videosorveglianza/lettura targhe e nell’ammodernamento dei dispositivi esistenti;
  • Incremento dei punti di ascolto dei cittadini e degli amministratori locali con le forze di Polizia;
  • Promozione della sottoscrizione del Protocollo di controllo di vicinato per valorizzare il controllo sociale ed incrementare il livello di consapevolezza dei cittadini circa le problematiche del territorio.