Lecco, 8 gennaio. Un diciannovenne lecchese è stato identificato e denunziato a piede libero come responsabile del vandalismo sulla ciclabile Caviate – Pradello. A darne notizia è l’assessore alle opere pubbliche del Comune di Lecco Corrado Valsecchi, informato direttamente dalla Questura di Lecco che sta indagando sul caso.

Ringraziamo ancora la Questura e i cittadini che attraverso la loro collaborazione hanno reso possibile ricostruire i fatti e portare all’identificazione dei responsabili – afferma Valsecchi -. Ci auguriamo che in ogni circostanza in cui avvenga un vandalismo ci sia sempre da parte dei cittadini attivi la sensibilità di collaborare con le Istituzioni al fine di preservare il bene pubblico. Ho inoltre informato la Provincia di Lecco, il Comune, Anas e Impresa Livio per consentire eventualmente a tutti gli attori coinvolti di costituirsi parte civile“.