Lecco, 07 gennaio 2019.Il nuovo anno si porta dietro gli strascichi del vecchio. In programma per domani, infatti, lo sciopero del trasporto ferroviario in Lombardia che è destinato a creare nuovi disagi ai tantissimi pendolari ormai stremati dai continui ritardi dell’anno appena conclusosi. I lavoratori di Trenord incroceranno infatti le braccia dalle ore 3 di mercoledì 8 gennaio 2020 alle 20 di giovedì 9 gennaio 2020: il servizio ferroviario Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza di Trenord e il servizio Aeroportuale, potranno quindi subire variazioni e/o cancellazioni.

 

LE FASCE ORARIE GARANTITE

Saranno ovviamente in vigore anche domani le consuete fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Ciò significa che i treni con arrivo a destinazione finale oltre le ore 9 e oltre le ore 21 potrebbero essere limitati o cancellati. Considerato che dopo le 21:00 lo sciopero proseguirà fino alle 2:00, è quanto mai opportuno verificare preventivamente l’elenco dei “treni garantiti” durante le fasce di garanzia.


In caso di non effettuazione del normale servizio aeroportuale, autobus sostitutivi “no-stop” saranno istituiti limitatamente ai soli collegamenti: Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto – Stabio. Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1. I treni garantiti del settore “Lunga percorrenza” di Trenord sono consultabili alla pagina www.trenord.it/trenigarantiti.

 

 

Sono sempre garantiti i seguenti Eurocity da/per Vienna e Monaco di Trenord:
EN236 [Venezia SL 20.57 – Wien Hauptbahnhof 7.51];
EN237 [Wien Wien Hauptbahnhof 20.56 – Venezia SL 8.24];
EC84 [Bologna Centrale 11.52 – Munchen Hbf. 18.21];
EC85 [Munchen Hbf. 9.38 – Bologna Centrale 16.20]