Lecco, 6 gennaio. Le giornate di sole di questi giorni invogliano gli appassionati di montagna ad escursioni sulle nostre vette, ma purtroppo non mancano le notizie di gravi incidenti. Le ultime risalgono a questa mattina.

Poco dopo le 8.30 è scattato l’allarme per un alpinista caduto in Grignone sul Pizzo della Pieve. Sul posto l’elisoccorso di Como e i volontari della XIX Delegazione Lariana del soccorso alpino. Non c’è stato nulla da fare però per il malcapitato; troppo gravi le ferite riportate nella caduta. La salma dell’uomo è stata recuperata e trasportata intorno alle 10 all’ospedale di Lecco.

Si sono invece concluse da pochi minuti, intorno alle 13, le operazioni di soccorso per recuperare due alpinisti che poco dopo le 12 erano stati visti precipitare per diversi metri in zona rifugio Azzoni in Resegone. L’elisoccorso di Como e quello di Milano hanno individuato i due feriti e prestato i primi soccorsi. La donna coinvolta è stata quindi trasportata in codice rosso all’ospedale Sant’Anna di Como con un grave trauma facciale; l’uomo è giunto invece all’ospedale di Gravedona riportando un politrauma, ma in condizioni stabili.