LECCO 5 gennaio 2020 – Prima una caduta di qualche metro sul Resegone per un 44enne. Poi due alpinisti che sono rimasti incrodati nei pressi del Rifugio Brioschi, in Grigna. Una giornata di sole, bellissima, ma la montagna resta insidiosa ed è costata un trauma al bacino e un ricovero in elisoccorso (da Bergamo), per un 44enne in codice giallo al “Manzoni” di Lecco. Mentre due alpinisti sono stati soccorsi dal Soccorso Alpino nei pressi del famoso rifugio in Grigna, ma l’intervento è ancora in corso. Praticamente nelle stesse ore, ovvero alle 13,30, a Barzio, al rifugio Buzzoni (1590 metri) un uomo di 53 anni è precipitato scivolando per parecchie decine di metri in fondo a un canalone. Cosciente, il suo recupero è ancora in corso.