Mandello, 01-01-2019

Ormai da alcuni anni è di tradizione, come in alcune località della Liguria e della Toscana, anche a Mandello, nei giardini a lago, tanti giovani e meno giovani si danno appuntamento nella mattinata del primo giorno dell’anno in segno di buon auspicio e si tuffano sfidando le fredde acque del Lario, ognuno a modo suo, chi solo “pucciando” i piedi, chi immergendosi fino al  bacino e chi proprio si tuffa ed effettua qualche timida bracciata. Trentotto i “Pinguini di Mandello”, sono stati soprannominati così, che hanno salutato il nuovo anno in costume. Alla fine del bagno non manca il brindisi con spumante.

Le foto: