Mandello del Lario

30-12-2019

Si avvicina la sera dell’ultimo dell’anno e con essa, la problematica dei fuochi d’artificio e dei botti.

Le ordinanze, emanate anche da noi negli scorsi anni, sono di difficile attuazione in una serata in cui, ogni famiglia si ritrova per festeggiare e servirebbe un servizio di sicurezza impensabile da organizzare. Anche dal punto di vista giuridico diverse sentenze della cassazione mettono in pericolo la validità di dette ordinanze.

E’ doveroso però richiamare i cittadini ed i villeggianti al rispetto degli altri, degli animali e del decoro urbano. La vera differenza la fà l’utilizzo consapevole dei fuochi d’artificio.

Per la prorpia incolumità e quella degli altri si invita a non utilizzare i fuochi in spazi chiusi o ristretti.  Per gli spetacoli pirotecnici affidarsi sempre a personale esperto, questa è la differenza principale tra i fuochi organizzati durante gli eventi istituzionali e il così detto fai da te, dove l’incoscenza la fa da padrona. Evitate, in quanto inutili, i botti rumorosi fini a se stessi, per di più se lanciati in tombini e caditoie!

Massima attenzione anche ai più piccoli.

In ultimo ma non per importanza, massima attenzione per gli animali domestici propri (e ci mancherebbe altro) e per quelli altrui.

Auguro a tutti un felice anno nuovo ricco di soddifazioni e di serenità.

Il Sindaco

Riccardo Fasoli