Lecco, 18 dicembre. Il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli esprime grande soddisfazione per l’ordine del giorno approvato ieri, 18 dicembre, in Regione Lombardia per affidare alle strutture tecniche delle aziende partecipate dalla Regione lo studio di fattibilità per il prolungamento della tangenziale est nel territorio lecchese:

“Si tratta di un passo importante del percorso iniziato con l’incontro di approfondimento sul sistema infrastrutturale del territorio meratese che abbiamo organizzato lo scorso 7 ottobre insieme ai Consiglieri provinciali delegati alla Viabilità Mattia Micheli e alla Pianificazione territoriale Bruno Crippa con i Sindaci del territorio, durante il quale è stata presentata l’ipotesi di connessione tra il sistema tangenziale milanese e il sistema viabilistico lecchese. Dopo quell’incontro, la Provincia di Lecco si è mossa con Regione Lombardia e l’approvazione dell’ordine del giorno di ieri rappresenta un risultato concreto. Il fatto di affidare alle aziende partecipate dalla Regione le attività di indagini ambientali e geologiche necessarie consentirà un risparmio di costi e di tempo. La nuova opera è di fondamentale importanza non solo per l’area meratese, ma anche per tutto il territorio lecchese; siamo ancora in una fase embrionale, ma la Provincia di Lecco sta dando corso all’impegno preso. Allo stesso tempo, insieme a tutti gli enti coinvolti, occorre prestare massima attenzione e massimo impegno sul fronte del trasporto ferroviario, per affrontare e risolvere le criticità che incidono sulla quotidianità dei pendolari”.