Lecco, 9 dicembre. Continua l’avventura del Basket Costa nella Serie A1 femminile, ma non senza intoppi: infatti la partita che si sarebbe dovuta giocare a Ragusa tra le siciliane e le biancorosse non si è disputata per un guasto che ha fermato il pulmino della squadra. Le ragazze del Costa non hanno quindi potuto raggiungere l’aeroporto in tempo, senza poter arrivare in Sicilia.

Jori Davis e Giulia Rulli sul parquet

Questo è il comunicato della società:

“Con grande rammarico comunichiamo che a causa di un pulmino che si è rotto in autostrada nel tragitto da Costa Masnaga a Bergamo, la squadra è giunta con 7 minuti di ritardo al gate rispetto all’orario di imbarco e, per motivi logistici, perché l’aereo si trovava in una posizione opposta rispetto al gate e il relativo bus era partito già da un minuto, non c’è stato modo per gli inservienti di trovare un’alternativa che ci permettesse di raggiungere l’aereo.”

Adesso è da vedere quale sarà la decisione del giudice sportivo, che decreterà se il Costa potrà recuperare la partita o se dovrà concederla a tavolino alle ragusane.

“Aspettiamo la decisione del giudice sportivo sapendo che ci sono due strade, ovvero il recupero del match o la sconfitta a tavolino: la società ha prodotto tutti i documenti che testimoniano il disagio che ci è occorso e, purtroppo, non resta altro che aspettare.”

Il campionato in A1 da neopromossa ha finora regalato due vittorie al Costa Masnaga, vittoriosa anche al Paladozza di Bologna contro la Virtus Segafredo. Ragusa è invece la prima forza del campionato, e finora è stata sconfitta una sola volta. Il giudice sportivo si esprimerà nei prossimi giorni.

Ecco i due speciali sul Basket Costa che abbiamo realizzato a inizio stagione: