Il vino del prevosto scuote il Natale dei lecchesi. Il vino del prevosto fa bene a tutti. Monsignor Davide Milani , prevosto di Lecco ha oramai una missione da compiere:  riqualificare l’oratorio San Luigi della parrocchia di San Nicolò. E, per farlo, dopo la cena “stellata” dell’altra sera, si è “inventato” anche il “vino del Prevosto”. “Per Natale – scrive don Milani – proponiamo un dono particolare, simbolico, bello e buono, per allietare i momenti dei pasti o con gli amici oppure per un regalo con “alto valore aggiunto”. Il vino DOC “La cantina del Prevosto” è un vino rosso Gamay del Lago Trasimeno (Umbria) prodotto dai vinicultori della cantina sociale di Castiglione del Lago (Pg) ed imbottigliato in esclusiva per questo progetto di beneficenza a favore dell’oratorio san Luigi della parrocchia san Nicolò di Lecco. L’etichetta è disegnata appositamente dall’artista milanese Adriano Attus.
Tutte le offerte raccolte con il vino “La cantina del Prevosto” saranno devoluto per la costruzione del nuovo oratorio San Luigi della parrocchia san Nicolò di Lecco. Una scatola da 6 bottiglie da 0,75 cl: offerta da 65 euro. Una bottiglia da 0,75 cl: offerta da 12 euro.
Per informazioni e per avere il vino Segreteria parrocchia San Nicolò: 0341.282403, Segreteria@chiesadilecco.it E ricordate. Il vino del prevosto fa bene a tutti.