Lecco, 20 novembre.  “Le Quattro Stagioni” protagoniste il 26 novembre a Villa Gomes per il primo appuntamento di introduzione ai concerti della rassegna di musica classica del Comune di Lecco.

L’iniziativa offre la possibilità di partecipare preparati ai concerti, districandosi fra compositori, epoche, stili e strumenti.

Fanfare di strumenti a fiato, ensemble di strumenti ad arco, voci: un caleidoscopio di timbri e di dinamiche caratterizza i cinque concerti ospitati all’Auditorium Casa dell’Economia. Il programma si snoda nel segno della varietà, con musiche e autori che coprono sei secoli di storia della musica, dal Rinascimento ai nostri giorni.

Ogni lunedì o martedì precedente i concerti, a Villa Gomes, si farà una chiacchierata, organizzata dal Civico Istituto Musicale “G. Zelioli”, sul programma e sugli strumenti. Grazie alla collaborazione di insegnanti e allievi della Scuola sarà possibile scoprire da vicino le musiche e soprattutto gli strumenti musicali che si vedranno in azione sul palcoscenico, in collaborazione con docenti che li illustreranno dal vivo.

“Un’iniziativa lodevole, quella del Civico Istituto Musicale G. Zelioli – sottolinea l’assessore all’istruzione del Comune di Lecco Clara Fusi – perchè assistere a un concerto conoscendo le caratteristiche degli strumenti impiegati, gli stili, il contesto storico e l’autore aiuta a contestualizzare e dunque ad apprezzare in maniera molto più compiuta le esecuzioni”.

Il primo appuntamento martedì 26 novembre alle 18 nella sede di Villa Gomes per la presentazione del primo concerto, dedicato alle “quattro stagioni”: quelle celeberrime di Antonio Vivaldi e quelle di Philip Glass proposte in prima esecuzione italiana. Un viaggio emozionante fra l’Europa e l’America, fra passato e presente interpretato dal violinista Robert McDuffie con l’orchestra laVerdi Barocca diretta da Ruben Jais.

L’ingresso è libero previa prenotazione al numero 0341 422782 (dalle 14 alle 18) o all’indirizzo mail info@civicalecco.org.