Lecco, 17 novembre 2019. Ha riaperto lunedì 4 novembre il Rifugio Notturno della Caritas, una realtà significativa che ogni anno dà riparto nei mesi più freddi dell’anno a diverse persone italiane e straniere che gravitano nel lecchese e che, per motivi più o meno temporanei, vivono situazioni di disagio che non permettono loro di poter contare su una fissa dimora.

Numerosi gli accessi che, probabilmente a causa dell’improvviso irrigidimento delle temperature, si sono registrati già in questi primi giorni di novembre presso la struttura che dal 2015 ha sede a Olate presso l’Ex Asilo Casa Vincenza: 17 persone in totale, 16 uomini e 1 donna, di cui 6 italiani e 10 stranieri. Sono numeri in crescita rispetto allo stesso periodo del 2018, destinati a salire rapidamente nei prossimi giorni a mano a mano che il clima si farà più pungente.

Maggiori informazioni sul servizio e visita guidata alla struttura nell’intervista di Giulia Achler a don Marco Tenderini, responsabile Caritas Lecco.