Lecco, 9 novembre 2019 – Lo stavano cercando già da giorni ovvero da quando era scattata l’operazione cosiddetta “Striscia 2018”, coordinata dalla Squadra Mobile della Polizia di Stato della Questura di Lecco. E proprio ieri venerdì 8 novembre, nei pressi della stazione ferroviaria del comune di Varedo (MB), la Mobile comandata da Danilo Di Laura è riuscito a rintracciare B.A. detto “Alex”, cittadino marocchino classe 1974, clandestino e senza fissa dimora, destinatario della misura di custodia cautelare in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti nei boschi di Bosisio Parini (LC).

Lo spacciatore era ancora ricercato nell’ambito dell’indagine “Striscia 2018”, che ha visto coinvolti venti indagati, due dei quali sono già in carcere colpiti dalla misura della custodia cautelare. Il soggetto si è fatto cogliere di sorpresa dagli agenti della Squadra Mobile di Lecco mentre scendeva dal treno a Varedo. Compreso di essere stato riconosciuto, non ha opposto resistenza e successivamente è stato accompagnato dai poliziotti nella casa circondariale di Lecco (Pescarenico) a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.