Lecco, 06-11-2019

In arrivo importanti novità per il trasporto ferroviario di tutta Lombardia. Dopo i numerosi ritardi dovuti alla rottura dei convogli, al maltempo o a problemi tecnici sulle linee verrà risolto, almeno in parte, il primo problema.

Sono stati investiti da regione Lombardia 1,6 miliardi di euro per l’acquisto di 176 nuovi treni “Caravaggio” a due piani dotati anche di wi-fi e prese di corrente al posto.

(Mock-up nuovo treno Caravaggio)

I primi 15 convogli in arrivo saranno in circolazione da gennaio e saranno destinati alla Brianza, nello specifico alla linea s8 Milano-Lecco via Carnate saranno destinati già 5 dei 15 treni e ogni mese ne saranno inseriti ulteriori due nuovi in circolazione sulle linee brianzole.

Nel pratico quindi non vedremo più circolare i “pianale ribassato” di fine anni sessanta e i “due piani Casaralta” di fine anni settanta.

Per quanto riguarda la linea Milano-Tirano ci saranno novità di altro tipo, i Caravaggio infatti non sono in grado di circolare oltre la città di Lecco causa dimensioni delle gallerie che si trovano sul lago, troppo piccole per ospitare convogli a due piani.

Saranno quindi “revampizzate” le carrozze conosciute come:”Medie Distanze” con l’inserimento dell’impianto antincendio che diventerà obbligatorio in ogni convoglio circolante a partire dal 2021. Nello specifico saranno rinnovate 140 carrozze, per un totale di 20 convogli da 8 o 6 carrozze (640 e 480 posti a sedere). I primi due convogli saranno disponibili da aprile 2020 e entro il 2021 saranno 8 disponibili per la linea Milano-Tirano.

(Convoglio Medie distanze in circolazione sulle linee Trenord)

Sembra che dopo anni di calvario per studenti e pendolari lecchesi i viaggi in treno potranno essere piu’ confortevoli.

(I credits per le foto sono di Regione Lombardia e del portale ferroviario ferrovie.info)