Lecco, il 1 novembre 2019 – Il Rotaract Club di Lecco ha consegnato ieri alla Pediatria dell’Ospedale Manzoni di Lecco dei regali, accuratamente impacchettati, destinati ai piccoli ospiti di questo reparto del nosocomio cittadino. All’interno una serie di oggetti “volti a riaccendere – come spiega il Club – quell’infanzia momentaneamente spenta dalla malattia, ridando quella forza e quel sorriso che solo l’apertura di un cofanetto magico e fantasioso può donare”. In ogni confezione che è stata consegnata dai responsabili del club di servizio era contenuta anche una letterina dove il bambino è stato invitato a scrivere e descrivere un proprio sogno. Le lettere verranno successivamente raccolte dal Rotaract che si farà carico di realizzare il sogno di ogni singolo piccolo paziente. La consegna non è completata, nel senso che sarà rifatta visto che ieri mattina molti bambini erano impossibilitati a uscire dalla propria stanza per ricevere i regali. Così il Rotaract tornerà presto in reparto per completare la sua “missione”. Ad accogliere i volontari la coordinatrice infermieristica del reparto Deborah Pirovano e Sonia De Gasperi, insegnante della scuola interna all’ospedale che si occupa di seguire appunto i ragazzi malati che stanno per un certo periodo in Pediatria. I volontari che si sono alternati nel distribuire nelle varie stanze i regali sono stati Riccardo Loizzo, Giulia Capobianco, Filippo Bianchi e Cristian Granaldi. Un’iniziativa, quella dei giovani del Rotary, che non finisce qui ma che intende protrarsi nel tempo e che ha portato una ventata di allegria e di serenità in un reparto sempre “difficile” nonostante molte volte siano proprio i giovani pazienti, seppur malati, a tenere su di morale dottori e infermieri con la loro spontaneità e il loro sorriso spontaneo che emerge sempre, anche nella difficoltà.

Riccardo Loizzo, Giulia Capobianco, Filippo Bianchi e Cristian Granaldi, i ragazzi del Rotaract che hanno portato i regali ai bambini ricoverati in Pediatria