Sciopero treni in vista per venerdì 25 Ottobre.  Disagi previsti anche per i pendolari lecchesi. I sindacati incroceranno le braccia dalle ore 21 di giovedì alle 21 di venerdì.

Ecco gli orari e le fasce garantite:

In occasione di SCIOPERI DELLA DURATA DI 24 ORE, il personale TRENORD assicura alcuni SERVIZI MINIMI DI TRASPORTO* [agg. 15/06/14] individuati dagli accordi sindacali in materia e ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali (L. 146/90, modificata dalla L. 83/2000).

In occasione di SCIOPERI DELLA DURATA DI 24 ORE, i servizi minimi sono garantiti sulle linee di interesse della Regione  della rete lombarda, [RFI e Ferrovienord] nei soli giorni feriali, nelle fasce orarie di maggiore afflusso nel trasporto locale (dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00).

In occasione di SCIOPERI DELLA DURATA DI 24 ORE, i treni in viaggio all’inizio dello sciopero, saranno garantiti sino a destinazione finale solo entro un’ora dall’inizio dello sciopero.
I treni previsti in arrivo nell’area interessate dallo sciopero dopo un’ora dall’inizio della protesta possono essere fermati nella stazioni precedenti a quella di arrivo.

ATTENZIONE: Le diverse modalità di agitazione sindacale in termini di durata, adesione, rete e personale coinvolto fanno sì che l’elenco dei servizi minimi garantiti possa subire modifiche. Pertanto, in occasione degli scioperi che interessano le fasce orarie di garanzia, si invitano i clienti a verificare eventuali aggiornamenti alla lista dei treni garantiti.


DOVE TROVO LE INFORMAZIONI
Le informazioni relative allo sciopero e ad eventuali servizi aggiuntivi sono comunicate attraverso annunci nelle stazioni, avvisi al pubblico, organi d’informazione, oltreché su questo sito.

Giovedì 24 e venerdì 25 ottobre 2019 i treni potranno subire ritardi, cancellazioni o variazioni per uno sciopero nazionale del trasporto ferroviario indetto secondo i seguenti orari:

•personale di RFI, Trenitalia, Italo, Trenord e TPER: dalle ore 21.00 del 24 alle ore 21.00 del 25 ottobre.

I treni a lunga percorrenza di Trenitalia potranno subire variazioni.

Italo ha predisposto tutte le misure in linea con la normativa vigente atte a tutelare l’interesse dei viaggiatori.

L’elenco dei treni EC e EN garantiti di Trenord è consultabile alla pagina: www.trenord.it/trenigarantiti

Per i treni regionali e suburbani saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

Per le relazioni a maggiore traffico viaggiatori Trenitalia prevede, inoltre, l’effettuazione di ulteriori servizi.

Nel corso dello sciopero saranno garantiti i collegamenti fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino (con treno “Leonardo Express” o con autobus sostitutivi).

Per i collegamenti con l’aeroporto di Malpensa Trenord garantirà con bus sostitutivi, in caso di cancellazione di treni, i soli collegamenti Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto e Malpensa Aeroporto – Stabio”.

L’agitazione sindacale potrà comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Sarà possibile seguire la circolazione in tempo reale sulle App delle Imprese di Trasporto.

Informazioni presso:

Trenitalia: www.trenitalia.com, uffici informazioni e assistenza clienti, biglietterie, call-center Trenitalia 89.20.21* e Numero verde 800-892021 (attivo dalle ore 9.00 del 24 alle ore 22.00 del 25 ottobre).

Italo: www.italotreno.it, Biglietterie, Call center Italo Assistenza 89.20.20¹ e Pronto Italo n. 06.07.08 (attivo dalle ore 09:00 del 23 ottobre alle ore 23:00 del 25 ottobre).

Trenord: www.trenord.it

TPER: www.tper.it  e numero Unico 840.151.152

* da comporre senza prefisso. Per accedere da rete fissa va richiesta l’abilitazione permanente al proprio gestore telefonico. Costo da telefono fisso: scatto alla risposta 30 centesimi di euro, costo al minuto 54 centesimi di euro (IVA inclusa). Costo da telefono mobile: in funzione del piano tariffario applicato dal gestore di telefonia mobile.

¹ da comporre senza prefisso. Per accedere da rete fissa va richiesta l’abilitazione al proprio gestore telefonico. Costo da telefono fisso: scatto alla risposta 30,5 centesimi di euro, costo al minuto 54,9 centesimi di euro (IVA inclusa). Costo da telefono mobile in funzione del piano tariffario applicato dal gestore di telefonia.COSA C'È DA SAPERE SULLO SCIOPERO DI TRENORD DI DOMANI, VENERDÌ 7 GIUGNO