Lecco, 18 ottobre. Questa mattina, 18 ottobre, alla Camera di Commercio di Lecco di via Tonale, è stato presentato il nuovo piano territoriale della Protezione Civile. Prevenzione e previsione (per quanto possibile) dell’evento calamitoso: questo l’obiettivo principale anche alla luce delle degli eventi accaduti nei mesi scorsi in Valsassina a causa del maltempo.

“Il territorio nazionale è caratterizzato da un suolo fragile e in continuo cambiamento” ha spiegato Marcella Nicoletti, Capo Gabinetto della Prefettura di Lecco. “Ne abbiamo avuta prova proprio nei mesi scorsi nelle nostre zone e per evitare che episodi di maltempo possano nuovamente creare danni e disagi è opportuno programmare una pianificazione pensata e studiata adeguatamente.”

Attenzione particolare dunque per il Piano di Assetto Idrogeologico con un occhio di riguardo ai torrenti Varrone e Pioverna e all’analisi delle varie situazioni di rischio.

Di seguito la nostra intervista al Prefetto di Lecco Michele Formiglio: