Lecco, 27 settembre. Dopo l’annuncio della nuova asta per Palazzo Ghislanzoni, il comune di Lecco mette all’asta altri tre immobili: due lavatoi rionali e un terreno in viale Lombardia.

Si parla degli immobili siti rispettivamente in via Caldone -ex lavatoio di Olate-, per un importo a base d’asta di 12.151,12 euro, e dell’ex lavatoio di Maggianico in via Rossini 22, il cui importo a base d’asta è di 13.750 euro. Si aggiunge ad essi anche un ulteriore terreno ubicato in viale Lombardia, per un importo a base d’asta di 28 mila euro.

L’ex Lavatoio di Olate

La finestra per presentare le offerte scade alle 12 di martedì 5 novembre all’ufficio protocollo comunale, mentre l’apertura delle buste è fissata per il giorno seguente, a partire dalle 11:30 per il terreno di via Lombardia, dalle 12 per l’ex lavatoio di Olate e dalle 12.30 per l’ex lavatoio di Maggianico.

“La pubblicazione di questi tre nuovi avvisi ha naturalmente ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza, segue quella del nuovo bando finalizzato all’alienazione di palazzo Ghislanzoni” dichiara l’assessore al patrimonio del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. “Ci auguriamo che, anche in questo caso, tali luoghi vengano acquistati e valorizzati come meritano”.