E’ in arrivo a Lecco un nuovo weekend all’insegna dell’arte e dell’intrattenimento. Sabato 21 e domenica 22 settembre, infatti, si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio (GEP), e il Sistema Museale Urbano Lecchese del Comune di Lecco vi aderisce con un fine settimana dedicato all’arte contemporanea e offrendo, per l’intera durata della rassegna, la possibilità di visitare gratuitamente le collezioni conservate a Palazzo delle Paure.

“Un due tre…arte! Cultura e intrattenimento” è il titolo dell’edizione 2019: l’iniziativa è promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con lo scopo di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio culturale tra le nazioni dell’Unione.

Le Giornate offriranno l’occasione per presentare ufficialmente, nella giornata di sabato 21 alle 18 al Palazzo delle Paure, l’ingresso di una nuova opera nelle collezioni d’arte contemporanea del Si.M.U.L.: Flag. Bla bla bla di Fabrizio Dusi, un’installazione al neon, che riflette acutamente il controverso tema dell’identità nazionale, unito all’incomunicabilità del presente. Le questioni e le tecniche affrontate dall’artista saranno poi oggetto di approfondimento nella giornata seguente, con il laboratorio didattico “Immagina la tua bandiera”, progettato per l’occasione e rivolto ai bambini dai 6 agli 11 anni. L’attività si svolgerà domenica 22 in due momenti, il primo alle 15 e successivamente alle 17, presso l’aula didattica al piano terra di Palazzo delle Paure. Sempre per la giornata di sabato, invece, sono organizzate dalle 16.30 alle 19 delle visite guidate, a cura degli architetti della Provincia di Lecco, alle chiese dei rioni lecchesi, Santa Marta, San Carlo a Castione di Rancio, San Francesco a Pescarenico, San Giovanni Battista a Chiuso. Alle 21 nella chiesa di Santa Marta è inoltre in programma il concerto di musiche tra Cinquecento e Seicento.

“Riproponiamo un bellissimo progetto promosso da una rete di realtà culturali del territorio e di pubbliche amministrazioni per favorire la conoscenza del nostro prezioso patrimonio – commenta l’assessore alla cultura del Comune di Lecco Simona Piazza”.

I laboratori didattici sono gratuiti. Per ogni laboratorio è previsto un numero massimo di venti partecipanti, è possibile prenotare contattando telefonicamente il numero 0341 481247-49 o inviando una mail all’indirizzo biblioteca.musei@comune.lecco.it.