Lecco, 11 settembre. È nato l’accordo tra Soccorso Alpino Speleogico Lombardo e Rete Radio Montana per sensibilizzare sulle buone pratiche da adottare in montagna e aumentare la prevenzione degli incidenti.

Dopo Lazio ed Emilia Romagna, anche in Lombardia si potrà usufruire del portale RERAMONET, descrivendo al Soccorso Alpino (CNSAS) l’attività che si andrà a praticare, e della frequenza radio “Canale 8-16”. Questa frequenza unificata a livello nazionale ha lo scopo di accrescere la sicurezza in montagna, rappresentando un ulteriore canale di comunicazione.

La frequenza, raggiungibile con apparati PMR-446, non sostituisce le classiche vie di comunicazione con i soccorsi, ma aiuta a mettersi in contatto con altri utenti nel caso il telefono cellulare non dovesse funzionare. Con questi strumenti il Soccorso Alpino punta ad aumentare la sicurezza sulle nostre montagne.