L’introvabile libro scritto da Riccardo Cassin che sarà ripubblicato

In occasione del decimo anniversario della morte di Riccardo Cassin, la Fondazione Cassin sta ripubblicando alcuni libri storici, di e su Riccardo Cassin, il grandissimo alpinista lecchese di adozione, con Alpine Studio Editore, casa editrice lecchese.
Il primo è stato “Cento anni in vetta” di Daniele Redaelli. Il secondo volume è il leggendario e introvabile “Dove la parete strapiomba” scritto dallo stesso Cassin nel 1958 in cui racconta le sue grandi imprese dagli Anni 30 fino alla spedizione al Gasherbrum IV del 1958. Quest’ultimo libro sarà presentato alle 18,45 del 17 agosto 2019, ai Piani Resinelli, presso il Forno della Grigna.  Alle ore 18.45, saranno presenti Marta Cassin e la giornalista Anna Masciadri che si sta occupando dell’aggiornamento del terzo libro che la casa editrice ripubblicherà a novembre dal titolo “Riccardo Cassin – Vita di un alpinista attraverso il Novecento”.

Oggi, dopo la presentazione, si terrà una grigliata presso il Forno della Grigna, dati i posti limitati è consigliata la prenotazione telefonando allo 0341.590182