La XIX  Delegazione Lariana del Soccorso Alpino si tiene sempre in “allenamento” per la nostra sicurezza.

Le esercitazioni sono la regola per i soccorritori del Cnsas: servono per tenersi in continuo allenamento ma anche per rafforzare lo spirito di squadra, per verificare i dettagli tecnici da mettere in atto durante gli interventi reali e per fare emergere eventuali criticità su cui riflettere e lavorare. Spesso le simulazioni si svolgono con la compresenza di altre realtà, che di norma collaborano con il Cnsas durante gli interventi. Nei giorni scorsi al Passo dell’Orso, comune di Dosso del Liro (quota 2165 m), il Cnsas e il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza hanno organizzato una simulazione d’intervento, con il recupero di una cordata che stava arrampicando sul Pizzo Gratella. Come può accadere anche nella realtà, il capo cordata è caduto e necessitava quindi di essere soccorso. Nella prima fase dell’esercitazione, erano previsti il recupero in parete dell’infortunato e la gestione del compagno; nella seconda parte, l’evacuazione mediante barella portantina della persona ferita. Per il trasporto delle squadre in quota, la Guardia di finanza ha messo a disposizione un elicottero. Nella seconda giornata di esercitazione invece i partecipanti hanno approfondito la formazione specifica sulla movimentazione.