È tutto pronto per la seconda edizione del Magic Volley Camp organizzato dalla Polisportiva Olginate con il patrocinio del Comune di Olginate e il sostegno del CAB Polidiagnostico.

Il Magic Volley Camp coinvolge ragazze dagli 8 ai 15 anni e si svolgerà dall’8 al 12 e dal 15 al 19 luglio dalle 8.00 alle 17.30 al palazzetto comunale di via Campagnola a Olginate.

“Dopo il grande successo dello scorso anno – spiega Samuele Biffi, presidente della Polisportiva Olginate – abbiamo pensato di riproporre questa esperienza ai nostri tesserati. Le richieste di adesione sono andate oltre le attese, tanto che abbiamo esaurito in breve tempo i posti a disposizione, dovendo per necessità organizzative rifiutare parecchie iscrizioni dai paesi limitrofi. Un ringraziamento particolare al Comune di Olginate e al CAB Polidiagnostico, che con il loro prezioso sostegno ci permettono di realizzare le attività previste”.

“Abbiamo previsto una serie di attività diverse – aggiunge Eugenio Corti, dirigente della Polisportiva Olginate e coordinatore del Magic Volley Camp – corsi di specializzazione di pallavolo, beach volley, green volley, piscina, gite, lezioni di psicologia dello sport con la nostra psicologa dello sport Maria Chiara Crippa, oltre a pranzi, merende, momenti di relax e giochi. Tra le novità di quest’anno la Notte da Lupi, in cui un torneo di volley e la proiezione di film riempiranno l’intera nottata. Le oltre 70 partecipanti saranno divise in gruppi in base all’età e al livello tecnico e saranno seguiti da 10 nostri tecnici, coordinati dall’esperienza di Igor Sersale”.

Il commento di Roberto Moioli, direttore commerciale del CAB Polidiagnostico: “Logica conseguenza di un rapporto di collaborazione ormai consolidato da anni tra la Polisportiva Olginate e CAB Polidiagnostico è il successo preannunciato del prossimo Magic Volley Camp, dove l’esperienza educativa e quella sportiva, già collaudate sui campi di pallavolo, si estendono in un giocoso percorso esperienziale che si forma attraverso le attività proposte dagli organizzatori. CAB Polidiagnostico voleva esserci anche per sondare e conoscere questa proposta sul territorio assolutamente in linea con la filosofia del nostro centro medico, sempre focalizzato ai problemi di prevenzione, alla loro risoluzione, ma soprattutto alla salute dei giovani nel pieno del loro sviluppo psicofisico”.

Comunicato ufficiale della società.