Lecco, 20 giugno. Due operai della manutenzione sono stati avvolti dalle fiamme sprigionatesi improvvisamente dal quadro elettrico sul quale stavano lavorando e che hanno intaccato le loro magliette.

Questo è il bilancio dell’incendio divampato intorno alle 15.50 all’interno del Tribunale di Lecco.Sul posto sono confluiti personale sanitario, vigili del fuoco, carabinieri, digos che stanno ora mettendo in sicurezza l'area e prestando soccorso ai feriti. Negli uffici del tribunale si sono spenti di colpo luci e computer e la corrente è chiaramente saltata. Non si conosce ancora l'entità reale del danno.
Un funzionario del Tribunale ci racconta: “Ho visto saltare la luce e sentito un rumore e subito dopo un odore strani. Mi sono affacciato alla porta e ho visto un fumo denso e puzza di bruciato – continua a spiegare anche agli altri dipendenti fatti evacuare dalla dall’intera palazzina, e a grandi gesti, quasi per farci toccare l’accaduto. Mai vista una cosa del genere. Ho sentito anche urlare e lì ho capito che non si trattava solo di un problema tecnico”.

Sul posto sono confluiti anche il personale sanitario, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri che hanno ormai messo in sicurezza l’area e prestato soccorso ai due feriti e portati all’ospedale in codice giallo.