Lecco, 23 maggio. L’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Lecco – letteralmente – apre ai privati cittadini e le attività produttive locali attraverso l’iniziativa “Open! Gli architetti aprono i loro studi al pubblico”, organizzata dal Consiglio Nazionale degli Architetti – CNAPPC – per il 24 e 25 Maggio.

L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è assolutamente gratuita e consiste nell’apertura in contemporanea degli studi di architettura di tutt’Italia, con l’obiettivo di mettere in contatto cittadinanza e mondo dell’architettura L’evento, di natura culturale nasce con lo scopo, di rendere più familiare la figura dell’architetto offrendo l’occasione di incontrarsi e quindi la possibilità di trovare risposta anche ad alcune delle domande più comuni che ruotano attorno al mondo dell’architettura: chi è l’architetto? Di cosa si occupa? Cosa succede negli studi di architettura? Perché affidarsi ad un architetto? Incontrarsi per conoscersi: questo lo scopo ultimo dell’iniziativa che, togliendo gli intermediari, ha il desiderio di mettere in contatto realtà a volte distanti a causa di pregiudizi che si fa fatica a cancellare, valorizzando le peculiarità dei singoli professionisti e le relative specializzazioni.
'OPEN': GLI ARCHITETTI DI LECCO SI APRONO ALLA CITTADINANZA
La manifestazione nasce con l’idea di rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria e non solo la singola attività professionale, per avvicinare l’architetto al cittadino e aiutare quest’ultimo a comprendere la bontà e la specificità del lavoro dell’architetto.
Il principio alla base dell’iniziativa è lo stesso del progetto “Abitare il Paese”, attivato dal CNAPPC e rivolto ai bambini e ragazzi dai 3 ai 19 anni: generare una cultura della bellezza, coltivando la committenza, perché architettura significa soddisfare in modo bello i bisogni dell’uomo. Il format dell’iniziativa “Open !” è molto semplice: gli studi che hanno aderito apriranno gratuitamente, nei giorni 24 e 25 maggio nella fascia oraria prescelta, le loro porte a tutti gli interessati o anche solo semplicemente ai curiosi, per raccontarsi e raccontare il proprio lavoro quotidiano.

Il segnale è rappresentato dall’apposizione del logo giallo all’esterno di tutti gli studi che hanno liberamente scelto di aderire all’iniziativa: ad oggi 920 in tutt’Italia, 5 nella Provincia di Lecco. Tutte le informazioni (studi aderenti, eventi proposti, orari e giorni) sono reperibili direttamente sul sito internet https://studiaperti.com.