Lecco, 13 maggio. Per aiutare gli anziani nella quotidianità, giunge una nuova iniziativa sul territorio, grazie ad Ats Brianza, Auser Lecco e Auser Monza Brianza.
Si tratta di punti di incontro sparsi sul territorio. Così il direttore sociosanitario dell’Ats Brianza, Lorenzo Brugola, ha presentato l’iniziativa: “La nostra Agenzia di tutela della salute della Brianza, tramite bando pubblico, ha finanziato le associazioni di volontariato Auser Lecco e Auser Monza Brianza in modo da aggiungere servizi dedicati alla popolazione anziana fragile presente sul nostro territorio. La presenza dei Punti d’ascolto è sicuramente innovativa e va ad arricchire un tessuto d’offerta sociale e sociosanitaria già ricco. A questi punti d’incontro si possono rivolgere principalmente persone anziane o loro familiari con la necessità di soddisfare bisogni quotidiani o avere informazioni relative ai servizi sociosanitari e sociali, dando particolare attenzione alle problematiche relative alle persone affette da demenza”.
“Auser Lecco – ha commentato la presidente, Luisa Ongaro – mette a disposizione degli anziani e le loro famiglie, un servizio di sportello di ascolto sul territorio, al fine di fornire informazioni utili sui servizi in campo sociale e socio-assistenziale, sulla tematica dell’invecchiamento e i relativi bisogni. Il nostro obiettivo principale è di essere sempre più vicini alla gente, all’interno della comunità”.
I punti d’ascolto nella Provincia di Lecco sono a Lecco (corso Monte Santo 12, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13), a Colico (Biblioteca civica via alle Torri 13 il lunedì e martedì dalle 9 alle 13) e alla sede Auser di piazza V Alpini (il venerdì dalle 9 alle 13) e a Paderno d’Adda (Sede Auser di piazza Vittoria 4 (il lunedì, martedì e giovedì dalle 9 alle 13).


Nell’orario di apertura di questi “punti di ascolto”, il cittadino si potrà recare a sua discrezione e troverà pronto ad accoglierlo un volontario Auser, con il quale avrà la possibilità di avere un colloquio personale e riservato. L’operatore, adeguatamente formato, ascolterà le problematiche e raccoglierà i bisogni dell’utente, a cui saprà consigliare e fornire il supporto più adeguato in base alle esigenze.
I volontari Auser sono a disposizione per ricevere informazioni sui servizi sanitari e socio assistenziali presenti sul territorio, per accompagnare con l’auto per visite mediche o all’ospedale per fare terapie, oppure per fare la spesa, oppure per altre incombenze. O più semplicemente, per comunicare con una persona amica e uscire dalla solitudine.