Starlight Valmadrera:

Sconfitte in casa
In campo sabato sera le valmadreresi dell’Adinox Starlight (quintetto che ha concluso sesto nella
stagione regolare) che alle 20.30, al palazzetto comunale di via Leopardi, affrontava il quintetto
bresciano del Fortitudo (formazione giunta terza nella stagione regolare).
Partita vinta dalle bresciane per 49-69 con la formazione di coach Colombo, che nella prima parte
del match, ha messo in difficoltà la compagine ospite.
” Ottima la partenza della Starlight che ha gestito molto bene le varie situazioni tattiche. Poi c’è
stato uno stop prolungato per un guasto tecnico al tabellone, e la sosta ha un po’ bloccato la
squadra. Loro hanno poi preso un buon gap. Abbiamo aumentato il pressing arrivando a – 13 ma
qui abbiamo commesso alcuni errori al tiro. Brescia ha trovato in Frusca l’arma vincente. Abbiamo
perso di 20 punti e quindi- conclude Colombo- possiamo dire addio ai play off anche se la
Starlight, in alcuni tratti, ha giocato bene”.
Gara di ritorno sabato 4 maggio al Polivalente Nullo di Brescia.
ADINOX STARLIGHT 49
FORTITUDO BRESIA 69
Parziali: 17-23, 27-39, 30-54
Adinox Starlight: Fusi 2, Orsanigo 19, Capaldo 6, Andreotti, Chitelotti, Greppi, Adan 7,
Oddo 5, Casartelli 8, Ciceri, Riva 2.
Fortitudo Brescia: Serlini, Calabrese, Pavanello 20, Baresi, Marenda, Zonda 8, Bona 3, Pintossi 2,
Frusca 23, Dellafiore, Bio Akoua 3, Catterina 6.

 

 

Basket Calolzio:

LA CARPE DIEM PERDE LA PARTITA E LA TESTA DELLA CLASSIFICA

Una sconfitta che fa malissimo, nonostante una prestazione tutt’altro che negativa. La Carpe Diem Calolzio perde in un sol colpo la partita e anche la testa della classifica del girone contro la Busnago allenata dall’ex coach NPO Alessandro Galli.

Il primo tempo è giocato su ottimi livelli e vede le squadre fronteggiarsi a viso aperto. Dopo venti minuti di battaglia Busnago e Calolzio vanno negli spogliatoi in sostanziale parità (40-37).

Nella ripresa sono quasi sempre i padroni di casa ad avere il comando della partita. Busnago ottiene anche un vantaggio di 5/6 punti, ma la Carpe Diem non si arrende e rientra coi canestri di Martino Rusconi e Leonardo Meroni. Un libero di Federico Zambelli dà addirittura due punti di vantaggio ai lecchesi (74-76) a meno di un minuto dalla fine del match. Purtroppo per Calolzio, una tripla di Luca Farinatti a quattro secondi dalla fine della gara ribalta tutto, consegnando la vittoria a Busnago.

Per effetto della classifica avulsa la formazione di coach Mazzoleni precipita al terzo posto – pari punti ma dietro Rovello Porro e Busnago – a una sola giornata dalla fine della regular season.

TABELLINO:

FORTITUDO BUSNAGO:
Magni 3, Milan 14, Brigatti, Brioschi 12, Mazzoleni 3, Calamari, Formentini 3, Cacciani 12, Farinatti 15, Corna 11, Danelli 4, Crevenna.
All. Galli.

CARPE DIEM CALOLZIO:
Butti 6, Porro 2, Zambelli 13, Floreano 10, Meroni 12, Bonacina 4, Ferrario 7, Fontana 7, Rusconi 15, Pirovano, Cazzaniga, Garota.
All. Mazzoleni.